Bologna cresce green e fuori le mura

“Bologna cresce green e fuori le mura” è l’articolo pubblicato su Casa24Plus de “Il Sole 24 Ore”Riportiamo un breve abstract dell’articolo completo del 31 marzo 2016. Crisi delle cooperative e fallimenti di imprese costruttrici importanti nel bolognese sono stati i segni lasciati dalla crisi del settore di questi ultimi anni. Oggi il mercato bolognese riparte e sono diversi gli interventi in atto con il principio del "consumo suolo 0". Nell’articolo de “Il Sole 24 Ore” si riportano 2 interventi che si distinguono a Bologna per aver sposato la filosofia del “recupero”: Palazzo Tubertini in via Oberdan nella categoria "lusso" progettato dallo studio Iosa Ghini.Residenza Saffi (Porta Saffi)...

Continua...

Riqualificazione urbanistica Bologna: Art 16 Bis

Riqualificazione Urbanistica, paragonabile alla Ristrutturazione Edilizia Dall’1 gennaio 2015 è entrato in vigore l’ Art. 16-bis  DPR 917/86 che permette agli interventi di nuova costruzione di essere assimilati agli interventi di ristrutturazione e godere dei benefici fiscali già in essere in termini di detrazione per la ristrutturazione edilizia. Gli interventi di nuova costruzione, cui il Permesso di Costruire è stato rilasciato nel periodo intercorrente la nuova normativa regionale, sono parificati agli interventi di ristrutturazione edilizia. In pratica è possibile detrarre un importo del 50% sulle spese documentate di ristrutturazione  fino al dicembre 2015 e poi la detrazione torna ad essere...

Continua...

Il mercato immobiliare 7 anni dopo lo scoppipo della bolla

Dopo una crisi dalle dimensioni drammatiche durata sette anni, il mercato immobiliare italiano ha mostrato spunti di ripresa, beneficiando di un miglioramento dell’economia. L’Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate ha infatti messo in evidenza che il 2014 si è chiuso con 418 mila compravendite (+3,6% rispetto all'anno precedente), con una crescita  che si è concentrata soprattutto nell'ultimo trimestre del 2014, grazie al boom di transazioni (+5,5% rispetto allo stesso trimestre del 2013). I tassi d'interesse bassi, il clima di fiducia, l'iniezione di liquidità da parte della Bce potrebbero garantire un 2015 ulteriormente positivo, almeno in questo settore anche perché i prezzi di vendita...

Continua...

La città deve crescere verso l’alto

Grinta, determinazione, idee innovative emergono dall’intervista a Cristina Dallacasa pubblicata il 9 dicembre su “Il Resto del Carlino”. Riprendiamo alcuni passaggi dell’articolo che a mio giudizio sono illuminanti perché forniscono anche uno scenario del settore immobiliare un po’ diverso dai soliti scenari disfattisti e catastrofisti. “Selezione dell’offerta immobiliare”: la domanda di case continuerà a crescere più dell’offerta, la necessità di costruire pertanto è sempre viva. Il vero problema è nella qualità delle costruzioni. Lì si gioca la sfida, e grazie alla crisi molta selezione in tal senso il mercato l’ha fatta. “Il valore di una casa ha nuovi paradigmi”: il compratore ha definitivamente...

Continua...